giovedì 26 gennaio 2017

Cos'è uno scraplift??????

Buongiorno a tutti!
L'altro giorno parlavo con la mia amica Nunzia del blog Aggia Sbaria 
per organizzare uno swap tra noi 'barattine' 
e così mi è venuta l'idea e le ho proposto uno Scraplift.
Quando ho visto comparire nella chat le faccine perplesse 
ho capito che forse avrei dovuto fare chiarezza e così nasce questo post.

Per spiegarle cosa intendevo, 
sono andata sul suo blog e ho sfogliato i suoi post in cerca di una card da 'scrapliftare', 
alla fine ho scelto questa:


mi piace un sacco, 
lo schema, il cerchio al centro... 
era tutto perfetto e così sono partita:
-per prima cosa ho mantenuto lo sketch, 
passando dal rettangolare al quadrato, perciò la mia è 13x13.
-ho sostituito il cartoncino di base che qui è rosa con uno embossato nero, 
incollato su uno liscio bianco che è la parte apribile della card.
-ho sostituito le tre strisce embossate con strisce in carta fantasia rosa.
-ho sostituito il cerchio con il sentiment con uno scallop con un dolce timbrino. 
-ho cambiato il centrino bianco con uno rosa.
-ho spostato i fiori e il fiocco.
-infine ho aggiunto un cartoncino con il sentiment.
Siete curiosi????

Eccola:


allora riepiloghiamo!!!

Ho mantenuto:
LO SKETCH
IL FONDO EMBOSSATO
LE TRE BANDE ORIZZONTALI
IL CENTRINO
IL CERCHIO CENTRALE
GLI STRASS

Ho cambiato:
I COLORI
LA FORMA \ GRANDEZZA
IL TIMBRO INTERNO AL CERCHIO

Quindi ora che vi ho fatto la dimostrazione pratica, 
vi spiego in due parole che cos'è esattamente uno scraplift:
si tratta di scegliere una creazione già fatta da un'altra creativa e 'liftarla' 
cioè farla scivolare letteralmente nel proprio mondo, 
quindi in pratica si stratta di rifarla con il proprio stile.
Come avete visto si mantengono gli elementi che ci piacciono e se ne cambiano altri, 
per fare si che la creazione sia 'nostra'.
Non ci sono praticamente altre regole al di fuori di queste,
l'unica cosa che dovrebbe accadere è che la persona che ha creato la card di partenza, 
sia in grado di riconoscere a colpo d'occhio l'originale in quella rifatta da noi.
Alcune crafter bonariamente lo chiamo anche 'scrapscopiazzo'...
beh si un po', ma dipende sempre dallo spirito che ci si mette.
L'approccio a questa tecnica non è fatto con l'intento di copiare in partenza, è un'altra filosofia secondo me, molto interessante.

Io la trovo un'idea molto interessante e una sfida anche un po' al di fuori dell'ordinario.
Bisogna stare molto attente perchè i rischi ci sono... si può incorrere in un plagio 
oppure di contro, farsi prendere troppo la mano e stravolgere completamente l'originale.

Provateci!!!

Alla prossima ispirazione
kisses
******
Veronica

4 commenti:

  1. Penny aspetto che si indica un nostro swap per provarci, sarà diveretente :)
    Tu sei bravissima e carina come sempre che ti presti a noi zuccone (dillo pure con il tuo dialetto che suona meglio ;) )
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto questo gioco. E la tua card, tranne che gli elementi che hai scelto, è molto professionale rispetto alla mia... piccola scrapper 😅
    Adesso organizzo le idee... e facciamo partire questo bel gioco.
    Un abbraccio
    Nunzia

    RispondiElimina
  3. Ora è tutto chiaro,sono pronta per affrontare questo scraplift.Grazie Vero per la spiegazione!!!

    RispondiElimina
  4. Ci provo anch'io dopo la tua spiegazione mi sento pronta !!

    RispondiElimina

Lasciate qui i vostri commenti, sarò felice di leggervi!!